HOTEL WEB MARKETING – TREND E NOVITÀ SOCIAL MEDIA 2019

Ciao amico albergatore, sono qui ancora una volta per aggiornarti sul mondo dei social media. Il motivo è semplice: è uno degli strumenti più potenti per aumentare il tuo fatturato e fidelizzare la tua clientela, senza ricorrere a cambiamenti strutturali e investimenti di grosse somme di denaro.

Vediamo rapidamente cosa cambia e cosa si riconferma come trend per il 2019.

HYPER TRANSAPERNCY – In un momento storico dove regnano le fake news e l’utente sta perdendo fiducia nei media e nelle aziende, la trasparenza, anzi, l’hyper trasparenza, è d’obbligo. Dovrai comunicare le informazioni con chiarezza e semplicità, non solo quelle positive, devi poter parlare anche delle cose negative del tuo albergo, dimostrando consapevolezza delle carenze e volontà di migliorarle. Tieni presente che è finita l’era dell’autoreferenzialità, dovranno essere terze parti a comprovare la veridicità della tua offerta. Chiedi, quindi, testimonianze ai tuoi clienti più soddisfatti e condividile nella comunità social.

DIRECT MESSENGER MARKETING – Anche i servizi di messaggistica confermano la loro importanza per il futuro. Dato che è sempre più imponente l’utilizzo di canali privati per comunicare, le aziende devono necessariamente integrare lo strumento dei messaggi diretti nelle proprie strategie di marketing.
Si assiste al moltiplicarsi di bot text-only per il customer care, di cui Messenger di Facebook sta mettendo l’acceleratore per diventare piattaforma preferenziale, offrendo la possibilità di trasferire la chat business to consumer da Facebook al sito web delle imprese.

SOCIAL SEARCH – Tag, insight, approfondimenti sugli interessi e ricerca visiva, rendono le piattaforme social, giorno dopo giorno, più efficaci per soddisfare le richieste degli utenti. I social si affiancano così a Google nella sua funzione storica di motore di ricerca, dove il must è rendere le ricerche sempre più personalizzate e rilevanti.

RICERCA VOCALE E PER IMMAGINI – Il futuro della ricerca online è la ricerca vocale. Si ipotizza, infatti, che entro il 2029 la metà delle interazione uomo-macchina, avverrà tramite attivazione vocale dell’intelligenza artificiale (Sonic-Branding). Quindi è indispensabile che cominci a concepire i tuoi contenuti affinché vengano posizionati all’interno dell’assistente vocale. Ma non dimenticare la potenza delle immagini: l’utente risponde meglio a immagini e video, che al testo. Anche qui, piattaforme social e di vendita online si stanno attrezzando per garantire questa funzionalità: Asos ha realizzato un Visual search tool che permette di trovare il prodotto più simile a quello che hai catturato con una foto. Pinterest Leans consente di ottenere ispirazione dalla ricerca visiva… puoi addirittura scattare la foto di un piatto prelibato e ricevere in risposta la ricetta. Facebook sta investendo sulla ricerca visiva, sfruttando il canale dell’intelligenza artificiale utilizzato per migliorare l’accesso al social delle persone ipovedenti. Questi aggiornamenti consentiranno a tutti di cercare immagini tramite la descrizione del contenuto anziché solo con tag e didascalie.

INTERNET MANTIENE IL PRIMATO NEI CONFRONTI DELLA TV IN TERMINI DI ORE GUARDATE – Si prevede che delle ore spese online, 45 minuti saranno dedicati alla visione di video mobile. Per questo le aziende dovranno investire di più in web video, social media video e video ads.

VIDEO MARKETING – Il video marketing è la tendenza più in crescita dell’era informatica. Dai video live sui social, ai webinar, dai video pubblicitari, ai tutorial, tutto nel futuro del marketing digitale sembra dire video! Google dichiara che il 50% degli utenti di internet, guarda video di prodotti e servizi prima di acquistarli. E se fosse così anche per il tuo albergo? Pensa come sarebbe l’esperienza d’acquisto di una camera, se prima di prenotare si potesse vedere con un video a 360°: dimensione, arredo, luminosità, panorama… il tuo ospite farebbe una scelta consapevole e… addio complain!

USER GENERATED CONTENT – Si riconferma la tendenza a fare del consumatore un vero e proprio contributor. Le aziende coinvolgono sempre di più la community, ottenendo idee, suggerimenti, feedback e recensioni. Chiedi anche tu collaborazione ai tuoi clienti tramite i social, sarà per te una grande risorsa! La comunità può darti concreti consigli su possibili miglioramenti da apportare alla tua struttura, difendere il brand in caso di commenti negativi, promuovere per te le cose positive e far emergere questioni rilevanti.

BINGE-WATCHING – In passato si consigliava alle aziende di creare contenuti sempre più brevi. Oggi, se è vero che il fatto di comunicare in modo semplice e immediato è sempre vincente, è altrettanto vero che se il contenuto è di valore il pubblico ne vuole di più. Il fenomeno del binge-watching consiste nel guardare programmi tv per un periodo di tempo superiore al normale, come, ad esempio guardando più episodi consecutivamente. Facebook Watch risponde a questa nuova esigenza, distribuendo serie video attraverso la piattaforma social. Questa tendenza è una vera opportunità per i brand di creare rapporti di lunga durata con il cliente… Attrezzati!

In sostanza, si riconferma l’importanza di investire costantemente in tecnologia e social. Si rende sempre più indispensabile studiare e aggiornarsi… ma se senti di non riuscire a stare al passo con questi temi che si evolvono così rapidamente, o non hai il tempo di farlo, puoi sempre investire sui migliori professionisti che si occupano di questo quotidianamente. Noi di Reven You ti aspettiamo per supportarti e proiettarti verso il futuro in modo vincente.

CONTATTACI SUBITO PER ULTERIORI INFORMAZIONI!