GOOGLE UN COLOSSO ANCHE NEL MONDO DEI VIAGGI

Dati i movimenti di Google nel settore turistico, credo sia importante fare qualche considerazione con te, amico albergatore.

Otto anni fa Google acquista ITA Matrix Software, una piattaforma che permette di confrontare i prezzi dei voli, stampare l’itinerario e tutte le informazioni correlate alla tariffa. Da quel momento in poi, il gigante tecnologico ha continuato a offrire nuovi strumenti per i viaggiatori.

Presi singolarmente possono sembrare poca cosa, ma nella loro globalità fanno di Google un temibile rivale per OTA e compagnie di viaggio, e un vero titano nel mondo dei viaggi.

La sua piattaforma ha capacità ineguagliabile di sapere quando un utente fa una ricerca, sa quando è lontano da casa, tramite gmail vede prenotazioni di voli e hotel… in sostanza la sua banca dati gli fornisce un vantaggio enorme rispetto agli altri giocatori in campo.

Sta offrendo sconti per hotel tramite la sua piattaforma di cloud storage Google One, che è un servizio archiviazione a pagamento, per ora attivo negli Stati Uniti, ma nulla vieta di pensare che un domani potrà estendere questa scontistica a utenti di altri servizi Google, come, ad esempio, gmail.

Sta sviluppando il prodotto “hotel-plus-flight” entrando prepotentemente anche nel settore dei pacchetti turistici. Dispone di strumenti per aiutare a prevedere i ritardi dei voli, pianificare viaggi e gestire itinerari. Per gli hotel ha introdotto una funzionalità di analisi dei prezzi globale sui dispositivi mobili, per monitorare i prezzi, confrontarli con hotel simili, ricevere suggerimenti del tipo “i prezzi sono inferiori o superiori al normale”, e così via.

Poi, come già visto nello scorso video, il gigante informatico, si avvale sempre di più dell’intelligenza artificiale. Con Chatbot, servizi di risposta automatica della comunicazione su social e via mail,  una miglior comprensione del comportamento dell’utente, i Big data di cui dispone e l’integrazione di app, è in grado di offrire un’esperienza di viaggio sempre più attenta e curata… Google si sta umanizzando!

L’unico limite che Google sta cercando di superare, infatti, è la relazione umana: il rapporto faccia a faccia che fa ancora la differenza. Qui entra in gioco tutta la tua esperienza, quella dei receptionist e del tuo personale. Qui c’è spazio per competere e margine di miglioramento. La tua capacità di comunicare con il tuo pubblico, sia di persona che online, diventa cruciale. Per farlo al meglio puoi rivolgerti a noi professionisti di Reven You, ma, per cominciare, segui queste tre regole:

  1. ama il tuo lavoro;
  2. sii gentile e amichevole;
  3. stupisci.

 Contattaci per avere più informazioni!